Così, tanto per… scrivere!

Copertina Ebook Tirati su, sei un budda anche tu

La copertina di Tirati su, sei un budda anche tu, in versione e-book.

Da circa un mese, è online un libro che ho scritto e pubblicato su Amazon.

In questo libro, intitolato “Tirati su, sei un budda anche tu“, racconto come è cambiata la mia vita da quando ho conosciuto il Buddismo.

Perché l’ho fatto?

Malgrado scrivere e pubblicare un libro sia da sempre stato il mio sogno nel cassetto, che ormai pensavo di aver chiuso per sempre a chiave, alla fine, è avvenuto tutto per caso, proprio quando non ci stavo pensando davvero più: una persona con la quale avevo perso i contatti tantissimi anni fa, prima che iniziassi a praticare il Buddismo, mi ha rintracciato fortunosamente circa un anno fa – via e-mail – e ha cominciato a chiedermi di me. All’inizio, ho provato a rispondere in maniera sintetica, ma man mano che raccontavo e scrivevo le prime e-mail, le sue domande aumentavano, invece che diminuire. Era molto curiosa di sapere della mia vita, ma anche del Buddismo.
Allora ho deciso di parlarle di questa pratica (tecnicamente, si dice “farle Shakubuku“), solo che mentre le scrivevo, grazie anche ai suoi commenti e alle sue continue richieste di informazioni, mi sono reso conto che stava nascendo qualcosa dalla portata più vasta che un semplice e intimo scambio epistolare, diretto a una sola persona specifica.

Le ragioni pratiche per cui mi sono deciso a rendere pubblica questa mia esperienza di vita buddista, sono sostanzialmente due:

  1. mi auguro con tutto il cuore che coloro che in questo momento stanno attraversando grandi difficoltà e sofferenze nella propria vita, leggendolo, possano trovare lo spunto e la forza per rialzarsi.
  2. Alcuni di voi potranno obiettare: ma io sto benone e sono già felice, in  questo momento. Bene, sono contento per voi, ovviamente! Perciò, ho pensato ad un’altra ragione, anche per gli inguaribili ottimisti come voi: ho deciso di destinare i fondi raccolti con la vendita di questo libro interamente all’orfanotrofio femminileMetta Center” di Banepa (Nepal), centro dove io e Viviana abbiamo svolto un indimenticabile campo lavoro nel 2013.

Il mio obiettivo non è quello di vincere qualche premio letterario, o la notorietà. Vorrei semplicemente che questo libro possa diffondersi il più possibile tra la gente, propagando così, da un lato, il suo messaggio di grande incoraggiamento e, contribuendo, dall’altro, ad aiutare il Metta Center.

Il libro si trova online su Amazon.it, nella duplice veste di copia cartacea (per i lettori più tradizionalisti) e digitale (per i proprietari di Kindle), con due copertine differenti, in modo da distinguere meglio i due supporti.

Auguro buona lettura a chi deciderà di acquistarlo, spero vi piaccia e, se così fosse, vi prego di lasciare una recensione su Amazon, in modo da aiutare questo libro a migliorare la propria visibilità sul web.

Grazie!

P.P.

3 pensieri su “Così, tanto per… scrivere!

  1. Pingback: Come vanno le vendite del libro “Tirati su, sei un budda anche tu”? | Provenzano's Blog

  2. Pingback: Una (video)telefonata accorcia la giornata | Provenzano's Blog

  3. Pingback: Pit telefono casa | Provenzano's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...